Il tour in bici dalle Dolomiti verso Trieste è un percorso facile, che si snoda lungo comode piste ciclabili e silenziose strade secondarie, attraverso piccoli borghi, siti storici e paesaggi idilliaci. Il tour è adatto anche a ragazzi da 14 anni di età.

Attenzione: Altre date di partenza sono disponibili con un minimo di 5 partecipanti. Prenotazione tramite office@funactive.info

Molto Buono

Dettagli sull'attività;

  • Codice:
    7GD3YEJQ
  • Tipo:
  • Durata:
    8 giorni
  • Giorni:
    Venerdì, Sabato,
  • Guida:
    Italiano, Inglese, Tedesco,

Pagamenti accettati

  •       

Dalle Dolomiti a Trieste

Il tour inizia fra i monti dell’Alta Val Pusteria, nella parte più orientale delle Dolomiti, e prosegue su comode piste ciclabili in Austria attraversando prima la valle della Drava e poi quella del Gail. Rientrato in Italia, dopo una breve sosta a Tarvisio, la città sui tre confini, può continuare pedalando verso la Slovenia. Si ferma ai piedi delle Alpi Giulie sul pittoresco lago di Bled, un posto da favola. Dopo un trasferimento in treno nella valle dell’Isonzo, riparte in bici e, visitata Caporetto, rientra in Italia diretto al Collio friulano, famoso per i suoi vini. Sul tragitto merita una visita Cividale, antica capitale dei Longobardi. Infine, la aspetta una conclusione spettacolare pedalando fra il Carso e l’Adriatico verso l’ultima tappa, Trieste, aperta sull’omonimo golfo, multietnica città che con il suo porto ed i suoi edifici racconta ancora i fasti dell’epoca asburgica.

Itinerario

1° giorno: Arrivo in Alta Val Pusteria (Dobbiaco / Villabassa)

Arrivo individuale in hotel. Parcheggio gratuito non custodito disponibile nelle vicinanze dell'hotel.


2° giorno: Alta Val Pusteria - Oberdrauburg (69 km circa, in leggera discesa)

Dallo spartiacque tra la Drava ed il Rienza sulla Sella di Dobbiaco scende dolcemente in bicicletta attraversando il confine italo-austriaco lungo il fiume Drava per arrivare nella città di Lienz, capitale del Tirolo orientale, e poi a Oberdrauburg, borgo carinziano circondato da antiche pievi e imponenti manieri.


3° giorno: Oberdrauburg - Feistritz (65 km circa)

Con un breve trasferimento in minibus sul Gailbergpass, parte in scioltezza verso Kötschach-Mauthen e prosegue sulla pista ciclabile della Gailtal, una delle più caratteristiche valli carinziane, punteggiata di boschi e laghi, correndo sotto le creste delle Alpi Carniche verso Hermagor e il lago di Pressegger: incastonato in una vastissima cintura di canneti, con una temperatura che arriva a 28°, è uno dei laghi più caldi d'Austria ed è il gioiello naturale della Gailtal. Dopo una rilassante pausa sul lago, giunge alla destinazione della tappa, Freistritz, piccolo paese che vive di turismo sostenibile in un ambiente naturale affascinante.


4° giorno: Feistritz - Bled (55-65 km circa)

Parte dal paesino carinziano in direzione del confine italiano. Ci si ferma per una sosta a Tarvisio, da dove poi prosegue verso la Slovenia. La pista ciclabile le permette di ammirare in tutta la sua interezza, la vastità di una natura meravigliosa e incontaminata fino a Kranjska Gora, nell’alta valle della Sava fra le Caravanche a nord e le Alpi Giulie, dove nasce l’Isonzo, a sud. Si continua verso il capolinea odierno, Bled, che la aspetta per una serata esclusiva con il suo romantico lago e le sue rigeneranti fonti termali. Possibilitá di abbreviare la tappa con il treno da Jesenice (ca. 10 km)


5° giorno: Bled - Cividale (50 km circa)

Con un comodo trasferimento in treno da Bled raggiunge Most na Soci (in italiano Ponte sull’Isonzo) uno dei più importanti insediamenti preistorici in Europa, nella valle dell’Isonzo, vero e proprio paradiso per gli amanti di canoa, kajak e sport d’avventura. Da Most na Soci si dirige verso Caporetto, la cittadina che attribuì il nome alla rotta delle truppe italiane nell’ottobre del 1917: qui può visitare il museo che ricorda tali eventi e la tragedia della guerra. Poi, rientrando in Italia, scende lungo le valli del Natisone verso la tappa della giornata, Cividale, città plasmata da un crogiuolo di culture: celtica, romana, longobarda, franca, germanica, veneziana…


6° giorno: Cividale - Gradisca (35 km - variante più lunga attraverso Udine 65 km circa)

Dalla città ducale si dirige verso il cuore del vigneto friulano, il Collio, e qui c’è spazio per coloro che amano il buon vino grazie a numerose e fornite cantine che propongono degustazioni di pregiati vini autoctoni. Lasciandosi alle spalle le dolci colline goriziane, prosegue verso la mèta del giorno: Gradisca, fortezza sorta sulle sponde meridionali dell’Isonzo, contesa per secoli fra Austria e Venezia. Di entrambe mantiene importanti testimonianze, sia architettoniche sia gastronomiche… I palati esigenti qui possono trovare soddisfazione. Per i ciclisti più allenati ed ambiziosi, consigliamo un percorso leggermente più lungo, con una tappa a Udine, la capitale del Friuli, il cui centro storico vale veramente la pena di una visita


7° giorno: Gradisca - Trieste (40 km circa)

Dalla fortezza di Gradisca si sale verso il Carso, pieno di memorie della Grande Guerra, per dirigersi verso il mare Adriatico. Sul golfo di Trieste la accoglie il Castello di Miramare, luogo ideale da visitare per capire il legame fra gli Asburgo e la città, che poi la accoglie nella sua meravigliosa piazza prospiciente il mare, nei suoi eleganti itinerari fra cultura mitteleuropea e religiosità multietnica, nei suoi storici caffè dove si ispirarono Niccolò Tommaseo, Italo Svevo, James Joyce, Umberto Saba….


8° giorno: Partenza

Partenza individuale oppure possibilità di prolungare il soggiorno.


Cosa è incluso

- Sistemazione in hotel di 3 stelle ***
- Colazione a buffet
- Briefing di presentazione del percorso
- Trasporto dei bagagli da hotel a hotel
- Transfer in minibus da Oberdrauburg al Gailbergpass
- Treno per trasferimento da Bled a Most na Soci
- Percorso ben elaborato
- Materiale informativo del tour esauriente e completo in lingua italiana (carte del percorso, descrizione del percorso, numeri di telefono utili, consigli sui luoghi da visitare)
- Documenti di viaggio dettagliati (mappe, descrizione del percorso, i luoghi, i numeri di telefono importanti)
- Assicurazione medico/bagaglio
- Servizio di assistenza telefonica per tutta la durata del tour

Cosa è escluso

- Arrivo al punto di partenza del viaggio
- Partenza e viaggio di rientro alla fine del tour
- Bevande e tutti gli extra in genere
- Pranzo
- Ingressi non indicati
- Noleggio delle biciclette
- Altre assicurazioni
- Tutto quanto non espressamente indicato sotto “Servizi inclusi”

Condizioni

Recesso fino a 28 gg. prima dell'inizio del viaggio: 20% sul prezzo complessivo di viaggio;

Recesso da 27 a 14 gg. prima dell'inizio del viaggio: 30% sul prezzo complessivo di viaggio;

Recesso da 13 a 8 gg. prima dell'inizio del viaggio: 50% sul prezzo complessivo di viaggio;

Recesso da 7 a 4 gg. prima dell'innizio del viaggio: 70% sul prezzo complessivo di viaggio;

Recesso dal 3° giorno prima dell'inizio del viaggio oppure “No-Show”: 90% sul prezzo complessivo di viaggio;

Interruzione del viaggio intrapreso: 100% sul prezzo complessivo di viaggio.

Info e
Programma

Tipo di viaggio: viaggio individuale
• Durata: 08 giorni / 07 notti
• Lunghezza del percorso: circa 315 - 360 km
• Punto di partenza: Alta Pusteria (Villabassa/Dobbiaco)
• Arrivo:
In auto: Autostrada del Brennero (A22) fino a Bressanone - uscita Bressanone, Val Pusteria – da Valle (SS49) a
Villabassa o Dobbiaco, a seconda dell’hotel di arrivo
In aereo: Voli low-cost per aeroporti di Treviso, Venezia Marco Polo e Trieste Ronchi dei Legionari. Su richiesta
garantiamo transfer dall‘aeroporto al punto di partenza del tour. Ogni sabato (giugno, luglio ed agosto anche
mercoledì) transfer con il minibus da Venezia terraferma/Mestre nell’Alta Val Pusteria (Dobbiaco/Villabassa)
al prezzo di € 65,00 per persona (incl. bicicletta – richiesti la prenotazione ed il pagamento al momento della
prenotazione).
In treno: dalla stazione ferroviaria più vicina alla propria residenza fino alle stazioni di Villabassa o Dobbiaco, a
seconda dell’hotel di arrivo.
• Alloggio: Hotel 3*** e 4****
Attenzione: Eventuale tassa di soggiorno pagabile direttamente sul posto
• Parcheggio: Parcheggio gratuito non custodito nelle vicinanze presso parcheggio pubblico. Parcheggio per
tutta la durata del tour.
• Transfer: Ogni Sabato (dal 18/06/2019 al 17/09/2019 anche martedì, transfer di rientro con bus navetta da
Trieste in Alta Pusteria (Dobbiaco / Villabassa) al prezzo di € 69,00 a persona (incluso bici) - Prenotazione
anticipata richiesta, pagamento anticipato al momento della prenotazione.
• In alternativa: SAF - autobus da Trieste (per minimo due persone, partenza giornaliera alle ore 06.40 circa)
a San Candido a un prezzo di circa € 22,00 a persona (senza trasporto Biciclette) - collegamento a Dobbiaco /
Villabassa in treno.
• Biciclette a noleggio
Bicicletta a 21 cambi (modelli da donna e da uomo)
Bicicletta a 7 cambi (modello unisex) con freno a contropedale
Bicicletta elettrica (modello unisex, batteria 500 W)